The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride, il raduno motociclistico più cool e stylish del mondo. Anche quest’anno ci siamo lasciati trasportare dal serpentone del DGR che ha sfilato per le strade di Roma.

Oramai questa manifestazione è diventata l’appuntamento fisso del mese di Settembre, una tradizione consolidata che chiude, di fatto, la stagione motociclistica. Un evento imperdibile anche per noi  (leggi gli articoli delle scorse edizioni 201520162017).

Come è nato il Distinguished Gentleman’s Ride

Correva l’anno 2012 quando Mark Hawwa fu colpito da una foto che ritraeva Don Draper, il personaggio dell’iconica serie televisiva Mad Men, in sella ad una Matchless G3LS del 1957 vestito di tutto punto.

Gli venne in mente di organizzare una festa di beneficienza alla quale far partecipare persone vestite con abiti eleganti e moto curate. Ciò al fine di combattere lo stereotipo, spesso negativo, dei motociclisti, visti come una brutta razza.

Fu così che organizzò il primo raduno di gentiluomini e di gentildonne al quale presero parte oltre 2500 riders in 64 città del mondo.

L’intuizione fu geniale. Anno dopo anno, infatti, l’interesse per questa manifestazione è cresciuto in maniera esponenziale e gli appassionati che hanno preso parte alle diverse edizioni cittadine hanno fatto registrare numeri da capogiro.

The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride
I partecipanti

Il focus della manifestazione

Scopo della manifestazione è sensibilizzare il pubblico sull’andrologia e raccogliere fondi per sostenere la ricerca sul cancro alla prostata, la salute mentale e i programmi di prevenzione del suicidio. In definitiva il DGR si preoccupa della salute degli uomini su scala mondiale.

Stando ai dati più recenti, il cancro alla prostata è il secondo tumore più comunemente diagnosticato negli uomini. Inoltre, uno degli aspetti più preoccupanti della malattia è che la maggior parte dei tumori si sviluppa senza che l’interessato abbia avuto sintomi nelle fasi iniziali.

Gli Sponsor del The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride

Triumph Motorcycles e Zenith Watches sono i partner ufficiali del The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride. Entrambi hanno messo in palio premi per i partecipanti più generosi che hanno contribuito iscrivendosi e donando sul sito www.gentlemansride.com.

The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride
Le moto

Sono disponibili quindi quattro motociclette e cinque orologi. Ma anche cento straordinari caschi artigianali realizzati da Hedon Helmets.

Lo stile di guida del The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride

Ai fini della partecipazione al DGR è richiesto un outfit ben preciso. I partecipanti devono avere un occhio particolarmente attento agli abbinamenti e all’armonia generale riveniente dalla scelta degli indumenti e degli accessori, ma anche della moto.

Per i gentiluomini ammessi, quindi, abiti sartoriali, gilet, cravatte, papillon, cappelli, scarpe eleganti, barbe e baffi ben curati. Impeccabile deve essere anche la mise delle signore. Abiti eleganti, tacchi a spillo, guanti e foulard di seta.

La moto? Anche la moto deve rispettare i canoni di eleganza. Sono ammesse Cafè Racer, Bobber, Scrambler, Classic, Special, Sidecar, Chopper Old School, Modern Classic, Sidecar e scooter classici. Divieto di circolazione per plasticoni, moto da cross e tutto ciò che non si può definire moto elegante. Ovviamente, il mezzo deve essere tirato a lucido!

The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride. Sulle strade di Roma

Appuntamento classico all’Obelisco dell’E.U.R. L’atmosfera che si respira domenica 30 settembre in Piazza Marconi riflette la carica dell’organizzatrice, la splendida Rosaria Fiorentino.

Il nostro arrivo è tra gli stupori dei partecipanti. Siamo oramai abituati a quest’accoglienza.

Gli occhi increduli dei presenti fissano Luna, la nostra boxerina bianca. Fa capolino dalla carrozzina del sidecar incuriosita da ciò che ha intorno. Moto da sogno e persone eleganti. E’ uno spettacolo unico.

Passeggiamo tra i mezzi e ci intratteniamo con i partecipanti con i quali condividiamo la passione per le due ruote e lo spirito della manifestazione.

Tutti in sella. Alle 10:30 la carovana del The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride si mette in moto. Siamo veramente in tanti.

La lunga carovana serpeggia tra le strade del centro cittadino, passando tra i quartieri più significativi della Capitale.

Un vero e proprio tour tra i monumenti più belli di Roma che ha il sapore di un viaggio nel tempo. Un percorso ricco di fascino e di atmosfera che ci regala spettacolari scenografie della città eterna. Le Terme di Caracalla, il Colosseo, la Bocca della Verità, Piazza Venezia, la Terrazza del Gianicolo, Trastevere scorrono via davanti agli occhi.

Ma anche noi offriamo uno spettacolo incredibile. I luccichii delle moto e l’eleganza dei nostri abiti attirano lo sguardo incredulo dei molti turisti che vengo scossi dal rumore assordante dei cavalli d’acciaio. Aleggia un certo senso di ammirazione tra le persone che si soffermano ad osservare la sfilata.

The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride
I partecipanti

La destinazione del DGR

L’arrivo del The 2018 Distinguished Gentleman’s Ride è in Via Mesula. Siamo ospiti di Cafe Twin, l’officina che ama le cafè racer e le bicilindriche inglesi, e di Inofficina, una ex officina meccanica ora sede di un gastropub.

Ad attenderci fiumi di birra artigianale e ottimo street food. Ma anche band dal vivo che spargono note blues, jazz e swing nell’aria.

Foto di rito con back wall del DGR e anche questa festa è giunta al termine. Una festa, come al solito, ben organizzata da Rosaria Fiorentino che ogni anno è capace di mettere in scena uno spettacolo unico.

Non mi resta che salutare e darti appuntamento al prossimo anno! Save the date: September 29th 2019

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altre foto le puoi trovare qui.

Author

Soffro di dipendenza da viaggio. Amo visitare Paesi lontani ma anche luoghi del Vecchio Continente e dell’Italico Stivale. Sono appassionato di motociclismo, auto d’epoca, subacquea e affascinato dal mondo custom.

6 Comments

  1. L’outfit di Falupe e signora con Luna al seguito (o eravate voi al seguito di Luna? Mah!) è impeccabile in questa bella manifestazione che ha importanti scopi benefici.

    • Si, Simone. Spesso il mondo delle due ruote sostiene le buone cause. Diverse sono le manifestazioni che raccolgono fondi più o meno famose. Dai, alla fine noi motociclisti non siamo proprio così “sporchi e cattivi” 🙂

  2. Assolutamente fantastico, mai viste tante moto tutte insieme, e una Cristoforo colombo completamente invasa delle ns moto.
    Non sapevo dove guardare, dettagli stupendi sia nell’abbigliamento che nelle moto.
    1 volta l’anno è poco, va fatta + spesso
    Complimenti

    Fabio
    Yamaha RD 350 31K

    • Fabio, è bello leggere il tuo entusiasmo. Il DGR è una manifestazione fantastica. Lo spirito benefico, l’eleganza dei partecipanti, la presenza di molti marchi motociclistici lo rendono un evento unico al mondo. Anno dopo anno cresce sempre di più. Sempre contento di partecipare. Grazie per la visita. E come si suol dire: ci vediamo sulla strada!

  3. Ammirevole quando dietro una manifestazione del genere c’è anche un obiettivo nobile come quello della sensibilizzazione alla salute ed alla prevenzione. Siete fighissimi tu e Lucia vestiti così! Mentre Lunetta la vedo un po abbattuta. Posso chiederti adesso come sta? Avevo sentito su Twitter che è stata poco bene.
    Un abbraccio a tutti e tre! 🙂

    • Grazie Dany. Questa è una manifestazione alla quale tengo molto. Da quando l’ho scoperta cerco sempre di partecipare. La piccola sta bene. Era un po’ abbattuta per il caldo, troppo per la principessa 😉

Write A Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: