Se ancora non sei mai stato a Madrid forse devi pianificare una tappa in questa città nel cuore della Spagna. Madrid è la capitale di uno degli imperi coloniali più importanti del passato, centro nevralgico della vita politica spagnola e rinomata meta di svago per gli amanti della notte.

Come molte delle maggiori città europee, il tessuto storico della città saprà incantarti. Potrai partire dall’imponente profilo tardo barocco del Palazzo Reale. Edificato nel XVI secolo, ha rappresentato la sontuosa dimora dei reali di Spagna nel corso dei secoli. In tempi recenti la “corte” si è trasferita al Palazzo della Zarzuela.

Madrid ed i suoi musei

Se l’arte è il tuo pane quotidiano, pianifica una visita al Museo del Prado, una delle attrazioni più visitate d’Europa, nel distretto madrileno del Retiro. Qui potrai piacevolmente perderti tra le varie sale e gallerie che ospitano alcune delle maggiori opere dei maestri europei dal XIV al XIX, da Velázquez a Goya passando per Tiziano, Rubens, van Dyck, Murillo, Raffaello e Tintoretto (solo per citarne alcuni).

Seppur di dimensioni ridotte, anche il Museo Thyssen-Bornemisza, nel distretto di Cortes, conserva alcune perle di Caravaggio, van Gogh, Gauguin, van Eyck e Hopper.

Preferisci l’arte moderna? Nessun problema, il Reina Sofia di Lavapiés è il museo che fa per te. Raccoglie le opere di Dalì, Mirò e soprattutto Picasso (qui è infatti conservata la celebre Guernica del genio di Malaga).

Madrid
Plaza Mayor – photo credit Wikipedia

A spasso per Madrid

Girovagare senza meta per il centro storico ti regalerà scorci deliziosi. Tra una tapa e l’altra potrai godere della cornice scenica di Plaza Mayor, con i suoi loggiati e gli splendidi palazzi del XV secolo, centro nevralgico della fervente vita cittadina.

Oppure dirigersi verso la non troppo distante Plaza del Sol diventata oggi uno dei punti di ritrovo tipici. I madrileni infatti amano darsi spesso appuntamento sotto la leggendaria insegna al neon di Tío Pepe (un noto vino di Jerez de la Frontera).

Se lo sport ti appassiona, oltre alla tradizionale corrida di Las Ventas, la terza plaza de toros più grande del mondo, la città ha ben tre squadre di calcio che competono a livello professionistico:

  • Il blasonatissimo Real Madrid, che gioca le sue partite al Santiago Bernabéu nel quartiere di Chamartin;
  • l’Atletico Madrid, che invece trova casa nel nuovo Wanda Metropolitano, che ospiterà il 1° giugno la finale di Champions League;
  • il Rayo Vallecano,  piccola compagine del quartiere di Vallecas, sfortunatamente appena retrocesso in segunda división.

Forse non tutti sanno che la città è anche sede di uno dei casinò più grandi d’Europa (il Casino Gran Madrid Colón) che il 22 giugno ospiterà invece l’EPT Open, uno dei tornei più importanti del vecchio continente.

Barrio de la Latina – photo credit Wikipedia

Vita notturna e divertimenti

La città è inoltre rinomata per la sua eccellente vita notturna. Uscendo in solitaria i madrileni sapranno accoglierti grazie al loro carattere aperto e cordiale.

Madrid promette iniezioni di puro divertimento agli amanti della movida e della vida loca. Innanzitutto devi sapere che la notte di questa città si accende intorno alle 10 di sera. I madrileni iniziano ad affollare le vie di Huertas, di Malasaña e della Latina per concedersi una caña (il tipico bicchiere di birra da 20cl in Spagna) accompagnata dalle immancabili e gustosissime tapas.

Se Hemingway considerava Madrid “la città più spagnola di tutta quanta la Spagna” il motivo è presto detto. Il gusto per la vita dei suoi abitanti è davvero qualcosa di unico, difficilmente replicabile in qualsiasi altra capitale del globo.

I bagordi fino alle ore piccole del mattino sono conditi da un’atmosfera vibrante che saprà accontentare anche il “fiestero” più irriducibile, avendo numerose alternative per palati diversi.

Stranieri, viaggiatori, studenti e gente del posto danno vita ad un mix esplosivo e la scelta di un locale dove trascorrere in compagnia la serata varia dai bar trendy alle taverne vecchio stile.

Intorno a Plaza del Dos de Mayo a Malasaña troverai terrazze all’aperto e ragazzi seduti sui marciapiedi accompagnati dalla caratteristica busta di sportine (la tradizione del botellones è dura a morire).

Madrid
Museo del Jamon

Le discoteche di Madrid

Se invece ti piace ballare la scelta è davvero illimitata e le discoteche spuntano come funghi tra Huertas, Goya e Argüelles. Il Kapital, il Barceló Theatre e il Joy Eslava sono al momento i locali che vanno per la maggiore.

Se vuoi invece sfuggire dalla musica a tutto volume e dalla bolgia, una serata all’insegna della caña e tapas nel barrio viejo de La Latina è quello che fa per te.

Infine dovresti fare una passeggiata in zona Lavapiés per comprendere la natura multietnica ed esotica di questa città dai mille volti.

Author

Soffro di dipendenza da viaggio. Amo visitare Paesi lontani ma anche luoghi del Vecchio Continente e dell’Italico Stivale. Sono appassionato di motociclismo, auto d’epoca, subacquea e affascinato dal mondo custom.

14 Comments

  1. Sono stata un paio di volte a Madrid e mi ritrovo nelle tue parole, città spagnola per eccellenza, molto più di Barcellona, e con una vivacissima vita notturna. Ricordo di essere stata in un locale dove suonavano jazz brulicante di persone. A ripensarci mi è venuta voglia di tornare!!

    • E’ una città che merita più di una visita, una città da scoprire piano, piano. Tornarci più volte è il modo migliore per conoscerla

  2. Purtroppo non ci sono ancora stata ma di sicuro un pellegrinaggio al sacro museo del Jamon lo dovrò fare per devozione 😛 E poi come minimo devo farmi una foto accanto alla statua dell’orso 😉
    Davvero bella e intrigante da come l’hai descritta Madrid! Buona domenica, olè! 🙂

    • Con tutte quelle meraviglie esposte il Museo del Jamon è una tappa obbligatoria della gastronomia madrilena, ma non l’unica. C’è l’imbarazzo della scelta per poter mettere su qualche sano chilo. Una foto sotto la statua dell’orso è doverosa, potrebbe nascere una nuova amicizia. Grazie Dany, buona domenica anche a te 🙂

  3. Bella città, autenticamente spagnola. Plaza Mayor, poi, è un vero salotto dove è bello rilassarsi rifocillandosi con una paella innaffiata da una bella sangria.

    • Plaza Mayor è il “pezzo forte” di Madrid. Accogliente, piena di vita e veramente attraente. Seduti ad un ristorantino è il modo migliore per gustarsela 😉

  4. Madrid è una di quelle città sulla quale avevamo aspettative non troppo alte (chissà perché poi 🧐) e dalla quale non volevamo andarcene perché ci ha conquistati. Vogliamo anche dire che abbiamo mangiato divinamente? 😋

    • è una città che si lascia scoprire piano piano e poi ti cattura. Offre veramente molto, dall’architettura all’arte, dalla cucina alle tradizioni

  5. Lucia AudinoLucia Audino Reply

    Interessante, rispecchia molto ciò che ho provato visitando Madrid, anche se per mancanza di tempo non ho potuto visitare tutti i musei. A me è piaciuto molto anche il Mercato San Miguel, ma probabilmente ne parlerai in un articolo successivo. Quando tornerò a Madrid, i tuoi suggerimenti mi saranno utili, grazie

    • Hai ragione Lucia, il Mercato San Miguel è il tempio gastonomico di Madrid. Si trovano tutti i prodotti tipici spagnoli. E’ come fare un tour enogastronomico assaporando i migliori prodotti iberici. Tra gli acquisti, ricordo la Torta del Casar, uno dei migliori formaggi di pecora spagnoli dal sapore intenso e cremoso. Lo avevo assaggiato la prima volta in occasione di un precedente viaggio in Estremadura 😉

  6. Bellissimo articolo, ho visitato Madrid ed è una città meravigliosa, piena di parchi, musei, con un giardino botanico enorme dove si possono trovare una miriade di specie vegetali, insomma me ne sono innamorata! Grazie per il tuo articolo che mi ha fatto rivivere quella vacanza indimenticabile…a presto

    Francesca

    • Si, Madrid è una bella città, ricca di attrazioni divertenti, culturali ed enogastronomiche. E’ un pò il riassunto della Spagna. Grazie Francesca

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: