Fioritura dell’altopiano di Castelluccio di Norcia

Fioritura dell’altopiano di Castelluccio di Norcia

Tra le alture del Parco Nazionale dei Monti Sibillini vi è un luogo magico. Un luogo capace di regalare, tra i mesi di maggio e luglio, uno spettacolo unico nel suo genere: la fioritura dell’altopiano di Castelluccio di Norcia.

I verdi pascoli che riempiono l’altopiano lasciano il posto ad un caleidoscopio di colori. E’ capace di far sognare i visitatori che si riversano numerosi in questa località. I colori sono così intensi che saziano gli occhi degli increduli ospiti, lasciandoli sbigottiti di cotanta bellezza che solo madre natura sa offrire.

I colori di Castelluccio di norcia

Migliaia di fiori sbocciano e l’altopiano esplode del rosso dei papaveri, del bianco delle margherite e delle lenticchie, del viola delle viole, del giallo dei ranuncoli, dell’azzurro dei fiordalisi e dei colori di molti altri fiori di campo. Un tripudio di sfumature! Completano questo meraviglioso quadro le balle di fieno che riposano qua e là sui campi.

Il punto più suggestivo dal quale ammirare lo spettacolo è, senza dubbio, il colle che ospita il borgo antico di Castelluccio di Norcia. Il colle sovrasta il sottostante Pian Grande, una delle tre vallata interessate da questo fenomeno. Il colpo d’occhio toglie letteralmente il respiro. Il manto colorato lambisce i piedi dei Monti Sibillini e si apprezza il fascino di questo luogo.

I sapori di Castelluccio di Norcia

La visita di Castelluccio di Norcia non può prescindere dall’assaporare ciò che di buono il territorio produce. Gustosi sapori dalle antiche tradizioni che rappresentato lo spirito e l’arte della buona tavola.

Il prodotto rappresentativo per eccellenza è la lenticchia. Tuttavia, meritano un posto sul podio anche il formaggio pecorino e la ricotta di pecora. Considerata poi la vicinanza alla celebre Norcia è impossibile dimenticarsi dei salumi e del libidinoso salame ciauscolo. Buona visita!

Fioritura dell’altopiano di Castelluccio di Norcia
Fioritura dell’altopiano di Castelluccio di Norcia

Regno Unito

Flowering of the plateau of Castelluccio di Norcia

Between the heights of the National Park of Monti Sibillini there is a magical place. A magical place capable of giving, between the months of May and July, a unique show of its kind: Castelluccio di Norcia.

The green meadows that fill the plateau gives way to a kaleidoscope of colors. It’s able to inspire its visitors teeming numerous in this locality. The colors are so intense that satiate the eyes of unbelievers guests, leaving them terrified of such great beauty that only Mother Nature can offer.

Colors of Castelluccio di norcia

Thousands of flowers bloom and the plateau bursts of red poppies, white daisies  and lentils, purple violets, the yellow of buttercups, the blue cornflowers and colors of many other wild flowers. A riot of shades! Complete this wonderful picture hay bales resting here and there on the fields.

Absolutely, the most charming spot from which to admire the show is the hill with the ancient village of Castelluccio dominating the underlying Pian Grande, one of the three valley affected by this phenomenon. The view literally takes your breath away; the colorful blanket washes the feet of the Sibillini Mountains and appreciates the charm of this place.

Flavors of Castelluccio di norcia

The Castelluccio di Norcia visit cannot ignore the good that the land produces, tasty flavors of ancient traditions that represented the spirit and the art of fine dining.

The representative product par excellence is the “lenticchia”. However, they deserve a place on the podium the “formaggio pecorino” and the “ricotta”. Then considered the proximity to the famous Norcia is impossible to forget the sausages and libidinous “salame ciauscolo”. Enjoy your visit!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenti

    1. Falupe

      è uno spettacolo unico. Speriamo che riescano a risollevarsi dalla distruzione portata dal terremoto e ricostruire questo angolo di paradiso

    1. Falupe

      Non mollare! Erano tre anni che stavo attendendo il momento giusto: pioveva, non era sbocciato ancora nulla o avevo altri impegni. Questo anno è stata l’annata giusta 👍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.